martedì 10 maggio 2016



E il mio "lavoretto" per il contest V del GD è concluso. 
A differenza dello scorso anno mi sono concentrato su di un solo lavoro, portandolo avanti con passione e attenzione. Molto divertente è stato l'apportare modifiche al The-O, cosa facilitata dalle dimensioni e dal plotter. Più difficile mi è invece risultata la lavorazione dello Zeta, che essendo nella versione clear mi ha reso quasi impossibile tracciare qualche panel line e, pertanto, mi è uscito più scarno, avendo solo aggiunto qualche piccolo dettaglio in plasticard,ma di modifiche ne ho fatte poche anche perchè non avendo mai montato aerei non sapevo dove mettere le mani.

Questo lavoro mi ha divertito molto per diversi motivi, in primis perchè sono riuscito a dar "vita" ad una scena che è tra le mie preferite. Quando si immagina o si vede uno scontro tra robottoni c'è sempre l'elemento beam saber e rifle. Un'infilzata qua e una la e per finire una nella cabina di pilotaggio e ciao ciao. Ma mai uno speronaggio! E invece nella fantastica serie di Zeta Gundam questo appare in tutta la sua disperata potenza. 
In secondo luogo perchè ho potuto spingermi oltre con un weathering nuovo per me e perchè sono riuscito ad affinare alcune tecniche.

Nessun commento:

Posta un commento